Con l’obiettivo di armonizzare i criteri di regolazione della qualità e garantire agli utenti del servizio idrico le medesime tutele contrattuali assicurate ai clienti dei settori energetici, con deliberazione n. 655 del 23 dicembre 2015 l’Autorità per l’energia elettrica e il gas e il sistema idrico ha approvato il “Testo integrato per la regolazione della qualità contrattuale del Servizio Idrico Integrato” , come modificato con la Delibera 217/2016/R/IDR, che definisce i livelli minimi e gli obiettivi di qualità contrattuale del Servizio Idrico Integrato da applicarsi sull’intero territorio nazionale con decorrenza 1 luglio 2016.

Pertanto, a partire da tale data, le disposizioni della Carta dei Servizi adottata da Uniacque S.p.A. e approvata dall’Ufficio d’Ambito in data 26 Marzo 2014 restano vigenti ove non superate dal Testo integrato per la regolazione della qualità contrattuale del Servizio Idrico Integrato